#3_dovrei, ma non faccio e mi angustio pensandoci

Novembre. Il freddo comincia ad apparire insieme a foglie ocra sdraiate sull’erba e giornate sempre più buie. Ludovica è incazzata nera. Non è successo niente, ha un bel lavoro, una casa sua e tanti amici che le vogliono bene, ma le girano come quando corri fino a perdere il fiato e ogni tipo di femminilità dimenandoti tra mille borse che sballottoli ovunque e, per di più, perdi pure il treno. Pantalone nero, simmetrico, senza forma e tasche a scomparsa: non […]

Continue Reading