fbpx

I risultati del mio Bot Instagram

Bot Instagram

Nel precedente articolo ho spiegato cosa è un Bot Instagram e come funziona; quali sono cioè i driver secondo cui viene impostato l’automatismo.

Qua invece, mi fa piacere condividere quello che è stato il risultato dell’attivazione del mio Bot Instagram di qualche tempo fa sul profilo @tendenctionary.

Ecco i risultati del mio Bot Instagram

Bot Instagram
Screen Shot tratto dal sito Ninjalitics

Questo è uno screeshot tratto dal sito gratuito Ninjalitics che analizza profili Instagram evidenziandone le caratteristiche principali:

  • follower
  • following (persone che il profilo segue, Il limite di following per Instagram è 7500 e, di solito, un profilo influente ha un numero di following inferiore ai 1000)
  • numero di post
  • media di like, commenti e visualizzazioni
  • Engagement Rate (il rapporto cioè tra le interazioni con i post che pubblico in termini di like, condivisioni e commenti e il numero di follower)
  • attività di follow/unfollow (seguire dei profili per guadagnare visibilità e di conseguenza follower, per poi smettere di seguire gli stessi profili. Il risultato sarà quello di avere una base di follower incrementata, ma di tenere monitorato i following e quindi essere entro i limiti per cui si è definiti influenti)

Dallo scatto di sopra, si possono facilmente intuire i miei risultati. Qualche centinaia di follower li ho “beccati” sicuramente, ma vedete quelle alterazioni gialle in positivo e in negativo? Quello è il vero risultato del Bot; il follow/unfollow che, in definitiva, mi ha aumentato il numero di follower, ma diminuito tantissimo la percentuale di engagement   e creato un sali scendi di following che potrebbe insospettire Instagram o le aziende che hanno intenzione di lavorare con il mio profilo.

Dopo il mio test, ho ringraziato per quei follower guadagnati, ma non ho più attivato alcun tipo di Bot Instagram, anzi pago ancora le conseguenze in termini di coinvolgimento e visibilità. Nonostante Instagram sia uno strumento di lavoro e aumentare il numero di follower sarebbe fondamentale per attività di awareness, ho deciso che la mia policy aziendale non prevede attivazione di Bot, ma non per questo li condanno.

Anzi, credo che siano uno strumento funzionale, soprattutto per profili corporate, ma consiglio sempre la massima personalizzazione dello strumento e obiettivi realistici all’interno di un timing idoneo.